giovedì 19 settembre 2013

Bracciale con filo armonico e uncinetto da un mio tutorial

Ciao
volevo mostrarvi l'ultima versione dei miei bracciali con filo armonico e uncinetto.



Se volete seguire il tutorial o volete vedere gli altri bracciali già realizzati in diverse colorazioni,
potete trovarli in questo post:
http://lacreativaimpertinente.blogspot.it/2013/08/bracciale-con-filo-armonico-e-uncinetto.html
ed in quest'altro:
http://lacreativaimpertinente.blogspot.it/2013/05/tutorial-come-realizzare-un-bracciale.html

In entrambi i link troverete il tutorial e diversi spunti colorati.


Spero vi sia piaciuto,
a presto
Ombretta

lunedì 16 settembre 2013

L'angolo dell'artista: conosciamo Nicole Hanna

Ciao a tutti, oggi volevo presentarvi una artista di grande valore nella tecnica wire .. da tempo la seguo, seguo il suo blog e le sue creazioni che sono davvero spettacolari!!!

Sarà che questa magnifica artista abbina una precisissima lavorazione in wire weaving a delle perle o pietre dure particolari ..  non so descrivervi quanto mi piace se non mostrandovi qualche suo lavoro ed invitandovi ad andare sul suo sito a sbirciare .. c'è davvero molto da imparare da Nicole Hanna.

La prima fotografia è di un bracciale realizzato in rame e anticato che incastona una zoisite particolarissima

dal sito di Nicole Hanna

L'altra immagine che vi propongo è un ciondolo in argento costruito attorno ad una lampwork indescrivibile 

dal sito di Nicole Hanna

ed il terzo bijoux che vi mostro è un anello con swarovsky e cristalli, anche questo molto particolare!!!

dal sito di Nicole Hanna


Questa artista è anche molto giocherellona, infatti ogni tanto, e casualmente, mette sul suo blog un tutorial gratuito che entro poche ore diviene a pagamento: se siete suoi seguaci affezionati riuscirete a scaricarne qualcuno ... oppure organizza delle vere e proprie cacce al tesoro .. insomma uno spasso seguirla!!!!

Vi lascio il link al suo sito:

alla prossima artista 
Ombretta

venerdì 13 settembre 2013

Cosa è il quilling: tecnica, tutorial e suggerimenti

Già dallo scorso anno, cominciai ad occuparmi di quilling e vi feci un piccolo tutorial sul fiocco di neve natalizio che troverete in questo post: Tutorial Quilling - Fiocco di Neve.
Alcuni di voi mi hanno chiesto maggiori informazioni in merito alla tecnica, così, ho deciso di scrivere questo articolo, dove troverete vari riferimenti e blog, tutorial e lavori eccezionali, e tramite i quali potete approfondire le vostre conoscenze in materia.

Innanzitutto, cos'è il quilling? Il Quilling è l'arte di creare figure e decorazioni tramite il semplice arrotolamento della carta. Si tratta di una tecnica abbastanza semplice da imparare, ma occorre essere molto pazienti. Inoltre, è una tecnica che costa molto poco poichè si possono utilizzare carte da recupero, uno stuzzicadenti e della semplice colla. Anche se si vuole acquistare il kit più professionale, i costi saranno sempre ridotti rispetto ad altre tecniche.

Il primo link che vi segnalo è il blog di una creativa italiana in buona parte dedicato al quilling:
In questo blog troverete tanti spunti e link interessanti. Ad esempio, troverete diverse tabelline con i componenti principali da realizzare.

Guardate questa fotografia tratta dal blog: http://avgoga.blogspot.it/2012/02/quilling.html

Questo blog raccoglie delle creazioni artistiche molto interessanti. Giusto per farvi capire le potenzialità della tecnica.

Nel blog http://papercraftss.blogspot.it troverete, invece, tantissime creazioni con il quilling come bijoux, decorazioni o altro. Guardate che meraviglia questo albero:




Infine, vi volevo mostrare questo:


Questa è solo una lettera, ma potete trovare l'intero alfabeto sul blog:


Inoltre, vi  linko un mini tutorial per accostarsi al quilling in italiano, realizzato dalla mia amica Caterina, su Youtube Kiki16192 :


Oltre che simpatica, Kiki è anche brava in tante tecniche e se volete potete andare a sbirciare sul suo canale:

Bellissimi tutorial sul quilling, purtroppo non in lingua italiana ma abbastanza esplicativi, li potete trovare si questo stupendo canale:

Un video che mi è piaciuto moltissimo di questo canale è il seguente:



Spero di avervi fornito un po' di materiale interessante,
vi saluto,
alla prossima 
Ombretta

mercoledì 11 settembre 2013

Come indurire le piattine soutache: video tutorial by Dafnke

Ciaooo,
da tempo volevo indurire alcune piattine da soutache troppo morbide da lavorare. Fino a quando Elisabetta, una bravissima creativa, ha pubblicato un video tutorial per indurire le piattine ed io, ovviamente, l'ho provato subito. Il risultato mi sembra buono, molto buono!!!!
Il tutorial è questo che vedete qui di seguito:


Più avanti vi mostrerò i lavori realizzati con queste piattine indurite.
Vi consiglio, inoltre, di visitare il canale youtube di Elisabetta, in arte Dafnke, poichè troverete tanti spunti interessanti e tutorial per la creazione di bijoux, ma anche tanti tanti altri argomenti creativi ....
Il link al suo canale è:  https://www.youtube.com/user/DAFNKE

Vi saluto, a presto
Ombretta

sabato 7 settembre 2013

Il mio angolo dello spignatto: lip gloss Bronze


Ciaoooooo, questi che vedete in foto sono i miei nuovi lip gloss eco bio realizzati da me proprio da meeeeeeee!!!!!!
Ne ho fatti diversi, alcuni per me ed altri da regalare e sono due tipi leggermente diversi: uno è più coprente e l'altro è effetto nude.





La ricettina che ho utilizzato è una leggera variazione rispetto a quella presentata in questo video da Carlitadolce. Ve lo lascio qui così potete seguire tutto il procedimento:


Ovviamente utilizzando diversi colori di mica o ossidi potrete realizzarvi tante varianti diverse.
Una sfiziosissima ricetta eco-bio ...
a presto Ombretta

martedì 3 settembre 2013

Il mio angolo dello spignatto: sapone di Marsiglia handmade


Ciao a tutti, 
volevo farvi vedere la mia ultima creazione da neo-spignattatrice: si tratta di sapone di Marsiglia fatto in casa.

Vi chiederete cosa spinge una persona a fare il sapone in casa.
 I motivi sono gli stessi per cui ho iniziato a realizzare i detersivi. Mi sono trovata molto bene con il detersivo per il bucato al sapone di Marsiglia. La prima volta che l'ho fatto, ho utilizzato una ottima saponetta di Marsiglia ecobio acquistata da un negozio di fiducia. Era da tempo però che volevo provare a realizzarmi il sapone in casa; prima di farlo, mi sono documentata parecchio poiché non volevo utilizzare la soda caustica e soprattutto non volevo tenerla in casa. Un giorno ho superato questa paura ed ho provato a realizzarlo, ovviamente mettendo in pratica tutte le precauzioni del caso. 
E queste meravigliose saponette sono quello che ne è uscito fuori ... 



Per avere idea di come si fa potete leggere questo post sul blog della saponaria che vi lascio qui:


ed inoltre nel filmato che vedrete qui linkato troverete la spiegazione passo passo di come si fa. 
Nel filmato troverete anche consigli su come agire in tutta sicurezza con la soda caustica. E' importante prepararsi bene per la saponificazione soprattutto per quanto riguarda la sicurezza. Quindi, mi raccomando, fatelo senza bambini intorno, con le finestre aperte o meglio ancora all'aperto, indossando occhiali di protezione e mascherina, guanti pesanti, coprendo il corpo con maglie a maniche lunghe ... insomma tutto quanto per evitare il contatto accidentale della soda con la pelle.


Nel filmato ci sono anche dei passaggi aggiuntivi per profumare il sapone, passaggi che per la prima prova non ho fatto, realizzando proprio la classica ricetta del sapone all'olio d'oliva.
Oltre alle informazioni sulla ricetta e sulla sicurezza, vi lascio anche i link ad alcuni articoli che parlano degli stampini da utilizzare per il sapone e della fase di timbratura successiva.



Il timbrino ad alberello che vedete sui miei saponi l'ho acquistato da AromaZone, dove tra l'altro ho preso anche altri contenitori per il sapone ed i termometri da utilizzare nella ricetta.

A dirvela tutta, avevo sempre trovato questa ricetta e pensavo fosse quella per realizzare il sapone di Marsiglia da bucato. Invece, studiando più approfonditamente sui forum, blog, etc. mi sono resa conto che questa ricetta aveva già calcolato all'interno uno sconto della soda per cui il sapone che ho realizzato è un sapone per la cura della pelle e non per il bucato.
La prossima saponificazione sarà sicuramente quella da bucato e poi ho molte molte altre idee da realizzare .... nei prossimi articoli riguardanti il sapone troverete altre info e notizie utili sull'argomento.
A presto
Ombretta
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...